Focus Group_170216__1912

Report finale – 1° Ciclo di incontri verso la SSL in “Terra dei Messapi”

Terminato positivamente il primo ciclo di incontri, nelle prossime settimane l’attività del GAL Terra dei Messapi proseguirà con una capillare attività di animazione-monitoraggio-ascolto, con incontri  in forma plenaria (pubblico/privato)  accompagnati dalle attività culturali, ricreative e di promozione e valorizzazione del territorio in collaborazione delle Pro Loco coordinate da UNPLI Brindisi.

Di seguito un breve excursus

Tappe del calendario

  • 28 gennaio 2016 – Mesagne, c/o sede del Gal Terra dei Messapi
  • 17 febbraio 2016 – Mesagne, c/o sede del Gal Terra dei Messapi
  • 24 febbraio 2016 – Mesagne, c/o sede del Gal Terra dei Messapi
  • 2 marzo 2016 – Mesagne, c/o sede del Gal Terra dei Messapi

 

Il 28 gennaio si è svolto il primo incontro preparatorio per il nuovo PSR 2014/2020 della Regione Puglia; i protagonisti sono stati i sindaci degli 8 Comuni del GAL Terra dei Messapi. Duranti l’incontro si è discusso delle possibili strategie su cui intervenire nell’immediato futuro attraverso il Gruppo di Azione Locale.  Interessanti spunti sono venuti fuori dal brain storming coordinato dal Prof. Vincenzo Fucilli – Docente di Economia e Estimo Rurale presso la facoltà di Agraria di Bari. I Sindaci dei Comuni del Gruppo di Azione Locale Terra dei Messapi hanno rotto subito il ghiaccio e hanno contribuito al dibattito partendo dalle potenzialità, sia manifeste che latenti o da coltivare, da cui partire nella nuova programmazione 2014/2020.

 

Il 17 febbraio si è svolto il secondo incontro, che ha visto la partecipazione attiva delle categorie già iscritte alla Carta Dei Servizi Turistici di qualità:

  1. Punti informazione ed accoglienza turistica
  2. Ristoranti/Osterie/Trattorie
  3. Aziende di trasformazione agroalimentare ed imprese artigianali
  4. Punti vendita di prodotti tipici
  5. Servizi di mobilità locale
  6. Gli operatori delle professioni turistiche e ricreative
  7. Contenitori culturali

Le parole chiavi venute fuori  sono  programmazione” e destagionalizzazione”.

 

Il terzo incontro  si è svolto il 24 febbraio e ha visto la partecipazione dei rappresentanti di categoria, delle Università, delle scuole e enti di formazione.

 

Il 2 marzo si è svolto il quarto e ultimo appuntamento. All’incontro hanno partecipato gli operatori del territorio e gli aderenti alla Carta dei Servizi. Far diventare la Carta dei Servizi Turistici Rurali del GAL Terra dei Messapi uno strumento al servizio del territorio in sintonia con gli obiettivi di crescita del turismo è una delle tante priorità in vista dei nuovi impegni della programmazione 2014/2020. Tutti gli operatori aderenti alla carta dei servizi troveranno nel GAL un alleato su cui poter contare per lo sviluppo di azioni di sistema e per allargare la rete territoriale già solida e numerosa nonchè per la promozione e valorizzazione del nostro territorio in chiave turistica rurale.